La Geografia fa bene!

La Geografia questa (ormai) sconosciuta!

Una materia quasi passata di moda, che sembra richiamare tempi remoti, lontani, eppure invece così clamorosamente importante, soprattutto nei nostri giorni.

Eppure nelle scuole, licei compresi, non si insegna più. Messa da parte, forse ritenuta superata inutile, in questa era iper digitalizzata, se ora chiedi a qualche ragazzo la differenza tra cartina fisica e politica, sei fortunato se ti sa rispondere.

In direzione ostinata e contraria invece, per noi, la geografia è la Materia da cui partire nell’ambito delle nostre attività, come nello studio e nel lavoro degli autori della nostra officina.

Quando viaggio, mi sforzo di conoscere il territorio come se fosse un essere umano, con la sua complicata, insondabile personalità. Aspetto che sia lui a parlare. E aspetto. E aspetto.

Barry Lopez

Tutto è legato alla “nostra” geografia, è il concetto di geografia profonda, di cui parla Barry Lopez nell’omonimo libro (indispensabile lettura).

Qualche incoraggiante segnale ci arriva da Cipra, ente di riferimento nell’ambito della cultura alpina.

Nel progetto RE-Imagine Alps, propone proprio lo sviluppo di questo rapporto (uomo-territorio), come strumento di consapevolezza e responsabilità nei confronti dell’ambiente, partendo proprio dalla sua valenza geografica.

Perciò avanti in direzione ostinata e contraria, la Geografia fa bene!

cb

Leggi (se vuoi)

Barry Lopez Una geografia profonda QUI

Franco Michieli La vocazione di perdersi QUI

Davide Sapienza Il Geopoeta Avventure nelle terre della percezione prossima uscita (13/3/19) QUI