Luoghi in attesa: identità, distanza e memorie nel paesaggio alpino

Luoghi in attesa: identità, distanza e memoria nel paesaggio alpino è il titolo della conferenza-incontro condotta da Luciano Bolzoni il prossimo 7 Luglio alle ore 18:00, nell'ambito delle attività culturali promosse e ospitate dal Museo dei Sanatori di Sondalo per l'estate 2017.

Questi siti spesso attraggono perché rappresentano un mondo che non si è ancora perduto, uno spazio che conserva ancora le memorie di un passato prossimo, la rappresentazione di una storia, sospesa tra presente e futuro. 

Oggi questo tema ha una sempre crescente rilevanza e interesse da parte del pubblico, dei cittadini e delle autorità pubbliche. 

Da parecchio tempo oltre che aggirarci in mezzo ad un mare di rovine urbane, con cui conviviamo distrattamente, siamo abituati ad accettare che sulle nostre montagne siano presenti testimonianze non più abitate, realtà che testimoniano un passato che appare lontano, un difficile presente e, forse, un rinnovato futuro.

La rovina testimonia un mondo che non si è ancora perduto perché la storia ed il destino sono rappresentati proprio da questo oggetto costruito dall’uomo per durare almeno lo spazio di qualche vita.

Nell'immagine il programma completo delle inziiative.

locandina 06-06-18.jpg