Riccardo Carnovalini è camminatore, fotografo e cercatore di vie dal 1980. Ha compiuto lunghi viaggi a piedi nel nostro Paese e in Europa e li ha raccontati in una ventina di libri, in alcune centinaia di reportage, in trasmissioni radiofoniche e televisive.

Tra i più significativi: l’Appennino da Capo dell’Armi al Colle di Cadibona; il CamminAmare, 4.000 km camminando lungo le coste da Trieste a Ventimiglia; l'Europa da Trieste alla Danimarca alla caduta del muro di Berlino; il TransAlpedes da Vienna a Nizza; la Scandinavia per 3.500 km da Goteborg a Nordkinn, l’estremità del continente; il Camminaitalia, 8 mesi a piedi sulle montagne per promuovere il Sentiero Italia; il Glorioso Rimpatrio dei Valdesi; il periplo completo della costa sarda; l’Occitania a pè dalle Alpi ai Pirenei; il Roma-Luni per rifotografare il paesaggio costiero che cambia; GeMiTo, il cammino alla ricerca di eccellenze sostenibili sui lati dell’ex triangolo industriale; il Cammino di Marcella, dalla Liguria alla Spagna per cambiare lo sguardo sull’handicap, il CamminAmare Basilicata da una costa all’altra della Lucania.

Tra gli ultimi: PasParTu, 6.000 km a piedi senza meta nell’Italia che si fida. L’Appia antica da Roma a Brindisi per ritrovare e riconsegnare agli italiani la madre di tutte le vie europee.

GUARDA LE IMMAGINI raccolte lungo i suoi cammini.

LEGGI IL RACCONTO dedicato al  cammino con Paolo Rumiz in "Appia" Feltrinelli Editore.